[Guida FM19] Focus allenatori

L’attesa per FM19 si fa estenuante, soprattutto dopo avere visto le novità in merito al comparto tattico. Capirete che per uno come me, appassionato di tattica, questo capitolo potrebbe rappresentare il decisivo upgrade per quanto riguarda le emulazioni tattiche.

La visione di screenshots e delle varie anteprime, ci danno l’idea di come sia stato completamente rivoluzionato ogni aspetto tattico.

Finalmente potremo intervenire in maniera meno standard, inoltre, la possibilità di poter gestire singolarmente le varie fasi di gioco rende la cosa ancora più interessante.

Questa sterzata mi ha davvero sorpreso, perchè negli ultimi anni, il timore era quello che  Sports Interactive fosse indirizzata più verso un percorso arcade, fortunatamente sono stato smentito o almeno pare. 

 

FOCUS ALLENATORI

Dando uno sguardo ai 5 maggiori campionati europei ho deciso di stilare una lista con conseguente focus dei vari allenatori che più mi piacerebbe emulare in FM19.

I vari focus non saranno estremamente dettagliati ma, sono sicuro, stuzzicheranno la vostra fantasia e magari determineranno la scelta in qualche vostro save.

La lista si suddivide per campionato:

  • Serie A: Ancelotti/Napoli e De Zerbi/Sassuolo
  • Ligue 1: Tuchel/ Paris Saint Germain
  • Premier League: Guardiola/Manchester City, Klopp/Liverpool e Sarri/Chelsea
  • Liga: Simeone/Atletico e Machín/Siviglia
  • Bundesliga: Rangnick/RB Lipsia e Lucien Favre/Dortmund

10 allenatori per più di 10 tattiche da emulare, mi auguro di riuscire nell’impresa!

 

SERIE A

CARLO ANCELOTTI – Napoli

Allenatore di grande esperienza internazionale nonchè uno dei più vincenti della storia. Ha preso il timone del Napoli e in poco tempo è riuscito a ridare un’anima alla squadra dopo l’addio di Sarri.

Moduli: 4-4-2, 4-1-2-3

Napoli

Inizialmente si è affidato al 4-1-2-3 ma dopo le prime uscite ha saputo rimescolare le carte passando ad un “sacchiano” 4-4-2, dimostrando ancora una volta grande duttilità.

Chiavi tattiche:

  • Passaggio alle 2 punte e attaccanti mobili
  • False ali che si stringono per fare densità
  • Ampiezza della manovra lasciata alla sovrapposizione di terzini molto offensivi

Focus giocatori:

  • La stella: Insigne
  • L’insostituibile: Koulibaly
  • In ascesa: Zielinski
  • La sorpresa: Fabian Ruiz
  • Il giovane: Diawara

 

ROBERTO DE ZERBI – Sassuolo

Giovane e con le idee chiare, a Foggia sfiorò il miracolo a Benevento riuscì a rendere la retrocessione meno dura, nonostante il passaggio a vuoto a Palermo, si sta confermando a Sassuolo come uno dei migliori allenatori emergenti del panorama calcistico italiano.

Moduli: 3-4-3, 4-1-2-3

Sassuolo

Estimatore di Guardiola e Bielsa, i moduli utilizzati e soprattutto lo stile di gioco si rifà proprio ai due citati. L’unico insieme a Sarri capace in Italia di sfruttare questa filosofia.

Chiavi tattiche:

  • Falso nueve
  • Pressing offensivo e copertura degli spazi di passaggio
  • Sfruttamento degli half-space da parte delle punte esterne
  • Terzini fluidificanti danno ampiezza alla manovra
  • Costruzione del gioco dal basso
  • Cambio modulo in base all’avversario

Focus giocatori:

  • La stella: Boateng
  • L’insostituibile: Magnanelli
  • In ascesa: Lirola
  • La sorpresa: Magnani
  • Il giovane: Rogerio

 

LIGUE 1

THOMAS TUCHEL – Paris Saint Germain

In patria lo chiamano lo “scienziato”, facile capire il perchè, metodico, all’avanguardia, sempre attento ai dettagli, queste e altre peculiarità lo contraddistinguono. Dopo il biennio al Borussia Dortmund, è ripartito alle redini di un vero top club e al momento ha già registrato la miglior partenza della storia nella Ligue 1 e portato a casa la Supercoppa francese ai danni del Monaco. In Champions ha perso di misura contro il Liverpool di Klopp ma siamo sicuri saprà rifarsi anche lì.

Moduli: 4-2-3-1, 4-1-2-3, 3-4-1-2

PSG3

Ultimamente pare aver trovato un assetto stabile nel 4-2-3-1 ma non mi sorprenderei se tornasse a sperimentare altri moduli. Difatti anche lui si basa sul “juego de posicion” ma in maniera più speculare rispetto a Guardiola o Sarri, difatti la disposizione in campo dei giocatori può variare anche in gara in corso, tutto pur di avere sempre la superiorità numerica in ogni zona del campo.

Chiavi tattiche:

  • Variazione di modulo in base all’avversario
  • Duttilità di ruolo richiesta ai giocatori
  • Gegenpressing organizzato
  • Costruzione dal basso

Focus giocatori:

  • La stella: Neymar
  • L’insostituibile: Thiago Silva
  • In ascesa: Mbappè
  • La sorpresa: Diaby
  • Il giovane: Weah

 

PREMIER LEAGUE

PEP GUARDIOLA – Manchester City

Visionario, degno erede della scuola di calcio totale olandese, nonchè pupillo di Cruijff. Sappiamo tutto di lui, dopo il percorso al Barca si è cimentato al Bayern Monaco e ora al Manchester City dove, dopo un anno di apprendistato, ha letteralmente dominato la Premier League, lasciando poco spazio alle concorrenti. Ora si attende il salto di qualità anche in Champions.

Modulo: 4-1-2-3

Manchester City

Il suo 4-1-2-3 è davvero unico, profeta del “juego de posicion” ha creato nuove interpretazioni di ruolo attingendo anche da moduli utilizzati in passato. I terzini invertiti o le mezz’ali negli half-space sono solo due delle innovazioni portate da Guardiola.

Chiavi tattiche:

  • Fluidità del modulo
  • Pressing e difesa altissima
  • Tiki-taka più verticale rispetto al passato
  • Duttilità nei ruoli assegnati ai giocatori

Focus giocatori:

  • La stella: Aguero
  • L’insostituibile: De Bruyne
  • In ascesa: Bernardo Silva
  • La sorpresa: Mahrez
  • Il giovane: Foden

 

JURGEN KLOPP – Liverpool

Fautore del gegenpressing tedesco, dopo l’esperienza pluriennale al Borussia Dortmund ha trovato a Liverpool il posto giusto dove poter applicare i suoi dettami. Squadra che sotto la sua guida è andata a migliorare anno dopo anno e ad oggi pare sia pronta per il salto di qualità decisivo.

Modulo: 4-1-2-3

Liverpool

Abbandonato lo storico 4-2-3-1 utilizzato a Dortmund, ha trovato il giusto equilibrio in Premier nel 4-1-2-3. Dopo una campagna acquisti corposa, pare abbia tutte le armi necessarie per attuare il suo calcio elettrico, fatto di aggressività e velocità negli scambi.

Chiavi tattiche:

  • Gegenpressing
  • Punte mobili e interscambiabili
  • Velocità estrema di manovra
  • Contropiedi fulminanti

Focus giocatori:

  • La stella: Salah
  • L’insostituibile: Wijnaldum
  • In ascesa: Alexander-Arnold
  • La sorpresa: Sturridge
  • Il giovane: Gomez 

 

MAURIZIO SARRI – Chelsea

Pochi avrebbero pronosticato un impatto così immediato in Premier League, non tanto per le qualità (indiscusse) del tecnico ma più per la sua adattabilità in un contesto così diverso. Additato di “provincialismo” Sarri ha saputo in poco tempo instillare il suo gioco spettacolare ai giocatori; risultato? Primo in classifica a pari merito con Liverpool e Manchester City.

Modulo: 4-1-2-3

Chelsea

Il modulo rimane il fedelissimo 4-1-2-3 di Napoli, inoltre può contare su elementi top come Hazard e Kantè. Forse il Chelsea non ha una rosa tale da competere in tutte le competizioni  ma stiamone certi, Sarri avrà l’opportunità di proseguire nel suo percorso di rifondazione del dopo Conte.

Chiavi tattiche:

  • Possesso palla
  • Gestione degli spazi
  • Gioco ragionato
  • Copertura degli spazi di passaggio avversari
  • Costruzione del gioco dal basso

Focus giocatori:

  • La stella: Hazard
  • L’insostituibile: Kantè
  • In ascesa: Kovacic
  • La sorpresa: Barkley
  • Il giovane: Ampadu

 

LIGA

DIEGO PABLO SIMEONE – Atletico Madrid

Anni fa prese un Atletico in crisi d’identità, pochi risultati e ambiente irrimediabilmente depresso. Con umiltà ha infuso ai suoi giocatori cosa volesse dire la maglia dell’Atletico per i suoi tifosi. Fatto questo, la parte meno “nobile” di Madrid, è stata capace in pochi anni di destabilizzare il duo storico Real e Barcellona. Portando l’Atletico a vincere sia in campo nazionale che europeo.

Modulo: 4-4-2

Atletico

Il modulo rimane sempre il 4-4-2, un modulo in disuso prima del suo avvento, lui l’ha saputo reinterpretare, cucendolo addosso ai suoi giocatori. Ad oggi la rosa dell’Atletico è cresciuta molto in qualità e non si limita a contenere l’avversario pur mantenendo alcuni dettami invariati. La scuola difensiva italiana ha fatto sicuramente breccia nelle scelte tattiche di Simeone.

Chiavi tattiche:

  • Blocco stretto
  • False ali per dare densità al centro
  • Terzini propositivi danno ampiezza alla manovra
  • Punte mobili e aggressive
  • Gioco verticale

Focus giocatori:

  • La stella: Griezmann
  • L’insostituibile: Koke
  • In ascesa: Saul
  • La sorpresa: Rodri
  • Il giovane: Lucas Hernandez

 

PABLO MACHIN – Siviglia

Il nuovo allenatore del Siviglia sta sorprendendo tutti in Spagna, dopo aver portato il Girona per la prima volta in Liga, è riuscito ad andare oltre le aspettative, portando il Girona a terminare la stagione al 10° posto in classifica a soli 6 punti dal piazzamento Uefa. Attualmente è primo in Liga e viste le prestazioni della squadra, non pare voler demordere tanto facilmente a dispetto di avversari ben più quotati.

Moduli: 3-5-2, 3-4-2-1

Sevilla

Dopo un inizio incerto ha saputo rimescolare le carte trovando nel 3-5-2 il modulo perfetto per esaltare le qualità dei singoli in rosa. Questo denota in lui una certa duttilità, pur restando sempre fedele alla difesa a 3. L’aspetto che sorprende maggiormente è l’utilizzo di un centrocampo costituito esclusivamente da giocatori tecnici, più propensi ad attaccare che a contenere.

Chiavi tattiche:

  • Continua ricerca della verticalità
  • Pressing offensivo organizzato
  • Ampiezza di manovra affidata ai terzini/ali
  • Contropiedi veloci
  • Aggressione sulle seconde palle

Focus giocatori:

  • La stella: Banega
  • L’insostituibile: Kjaer
  • In ascesa: Sarabia
  • La sorpresa: Andrè Silva
  • Il giovane: Arana

 

BUNDESLIGA

RALF RANGNICK – RB Lipsia

L’ultimo dei “guru” del calcio tedesco, ha ripreso la guida del Lipsia dopo l’esonero di Hasenhüttl non variando nulla per quanto concerne lo stile di gioco. Dopo la flessione dello scorso anno il Lipsia pare aver ripreso a correre sotto la sua guida. Rangnick è un pò quello che Heynckes rappresenta per il Bayern Monaco. Una guida sicura per ogni evenienza, in attesa di Nagelsmann, già ingaggiato per il prossimo anno.

Modulo: 4-4-2

Leipzig

Fedelissimo al suo 4-4-2 o meglio 4-2-2-2, fa dell’aggressività e del gioco in verticale le sue armi migliori. Il “progetto” RB Lipsia sotto il suo controllo, sia come DS che da allenatore, sta diventando anno dopo anno una realtà importante anche in campo europeo.

Chiavi tattiche:

  • Gegenpressing ultra offensivo
  • Aggressione costante sulle seconde palle
  • False ali si accentrano per creare densità al centro
  • Terzini propositivi
  • Contropiedi fulminanti

Focus giocatori:

  • La stella: Werner
  • L’insostituibile: Forsberg
  • In ascesa: Upamecano
  • La sorpresa: Mukiele
  • Il giovane: Matheus Cunha

 

LUCIEN FAVRE – Borussia Dortmund

Allenatore di grande esperienza, è tornato in Bundesliga dopo l’ottima esperienza al Nizza in Francia. Allenatore pragmatico, attua un gioco offensivo ma equilibrato, dopo la pessima stagione dello scorso anno del Dortmund, Favre sta già dimostrando di poter dire la sua in campionato. Attualmente si trova al primo posto in classifica e se il Bayern continuerà nella sua crisi, chissà…

Moduli: 4-2-3-1, 4-1-2-3

Dortmund

Una delle qualità di Favre è proprio la sua profonda conoscenza della rosa. A Nizza ha anche utilizzato la difesa a tre per ovviare ad una non perfetta fase difensiva. Al Borussia Dortmund invece, oltre ad avere una rosa di valore, sta sfruttando al meglio la voglia di emergere di giovani rampanti. Il suo 4-2-3-1 attualmente sta dando spettacolo senza dimenticare la fase difensiva rendendo così la squadra molto equilibrata in ogni zona del campo.

Chiavi tattiche:

  • Difesa compatta e linea difensiva normale
  • Fase offensiva fluida
  • Linea offensiva bassa a creare un blocco centrale con i centrocampisti
  • Possesso palla
  • Costruzione dal basso

Focus giocatori:

  • La stella: Reus
  • L’insostituibile: Delaney
  • In ascesa: Pulisic
  • La sorpresa: Larsen
  • Il giovane: Sancho

 

CONCLUSIONI

Questo focus funge più da specchietto che di una vera è propria analisi, un resoconto tattico di quello che mi piacerebbe andare a sviluppare quest’anno su FM19.

Spero vi piaccia e gradirei ricevere delle osservazioni da parte vostra in merito alle tattiche esposte ma anche su possibili nuovi allenatori da prendere in considerazione.

Come detto questa è la mia lista, la vostra quale sarà?

Un saluto da Bophonet.

48 thoughts on “[Guida FM19] Focus allenatori

  1. Quella che mi incuriosisce di più è la tattica di Tuchel, soprattutto vedere la sua filosofia (gioco di posizione con lo schieramento che varia a seconda di quello avversario) applicata al match engine di FM19. A seguire due Italiani, De Zerbi e Sarri.
    Buon lavoro!

    "Mi piace"

    • Si, io sono un pò di parte perchè adoro Tuchel, poi al PSG secondo me sta facendo un lavoro profondo lanciando molti giovani della primavera. De Zerbi e Sarri stesso discorso, non vedo l’ora di emulare queste tattiche con Sassuolo e Chelsea.

      "Mi piace"

  2. Grandissimo bopho! Non vedo l’ora di vedere le tue nuove tattiche applicate a fm19.
    Da interista mi piacerebbe sapere cosa ne pensi di Spalletti e come lo vedi dal punto di vista tattico. Ovviamente sarebbe bello vedere una simulazione, mi sembra che l’inter sia migliorata dal punto di vista del gioco nell’ultimo periodo: pressano molto e al momento opportuno verticalizzano.
    In Inghilterra anche l’Arsenal di Emery sta facendo bene.

    "Mi piace"

  3. Ottimo! Da uomo red-bull attendo con grande interesse una ricreazione del Ralfball di Leipzig, anche perché con le nuove opzioni tattiche di FM19 il gegenpressing dovrebbe risultare molto più fedele alla realtà. Buon lavoro mister!

    "Mi piace"

  4. Ciao,
    ti ringrazio perché seguo le tue emulazioni tattiche da anni. Anch’io sono appassionato di tattica ma non ho neanche lontanamente le tue capacità, neanche per adottarle in un gioco come football manager.
    Ecco, io ti chiederei una rivisitazione del 4-3-3 di Zeman (la facesti un paio d’anni fa, se non ricordo male), alla luce delle nuove possibilità tattiche che dà fm2019.
    Grazie mille e continua così! 😉

    "Mi piace"

  5. Hello Bopho, rather than emulating high profile coaches all the time, why not focus on youger up and coming coaches like Eddie Howe at Bournemouth or Sean Dyche at Burnley or Steven Gerrard at Glasgow Rangers or Frank Lampard at Derby for a change.

    "Mi piace"

  6. Ciao Baphonet! Volevo fare qualche considerazione… Sto provando il gioco dal primo giorno di beta, prendendo spunto dalle tue vecchie tattiche di Guardiola e provando a riprodurre il suo gioco… La vera differenza è che mi sono incaponito sui terzini invertiti! È un ruolo davvero bello, ma riescire ad equilibrare la squadra poi nn è semplice… soprattutto per riuscire a dare l’ampiezza… per fare questo ho impostato gli esterni d’attacco come Ala, ma diventano molto meno incisivi in zona gol! Poi il vero rebus sono gli interni di centrocampo… sto provando la doppia mezz’ala… ovviamente con il metodista alle spalle… Ma il problema é che non riesco a fargli fare quello che voglio io… 😓
    Detto questo aspetto trepidante la tattica di Pep che manca da FM17! 😱

    "Mi piace"

    • Ciao Graziano, io sconsiglio di inserire due terzini invertiti, secondo me uno deve stare più largo per dare equilibrio posizionale. Due mezz’ali idem, creano un buco al centro che il solo mediano non può sostenere. ti consiglio un ruolo più contenitivo ma dipende da come giochi. Sulla tattica di Guardiola sarà sicuramente emulata. Ciao!

      "Mi piace"

  7. Ciao bohp ci siamo scambiati più volte opinioni e idee in vari forum..
    Io anche sono molto intricato da favre che già fece grandi cose col gladbach, sicuramente a dortmund ha molto materiale per lavorare, sopratutto a livello tecnico, sicuramente una squadra e un allenatore molto interessanti per iniziare questo fm19

    "Mi piace"

      • Guarda ci sto provando anche io e sto facendo vari test ma non e cosi semplice…io ho notato che con favre l’esterno sinistro gioca più centrale e il destro gioca più da ala …ma con il 4-2-3-1 si pesta un po i piedi con il tc l’esterno a sinistra

        "Mi piace"

      • Non ci ho messo ancora mano sul Dortmund, che ruolo utilizzi per il TC, io ti consiglierei “centrocampista offensivo supporto” con muoversi negli spazi. Se utilizzi Reus prova con “attaccante di sostegno ma secondo me la punta è meglio che sia su supporto, propongo una seconda punta.

        "Mi piace"

      • Si infatti era messo su centrocampista offensivo sostenere …reus è ate attacare e l’altro ala sostegno con una seconda punta attaccare.
        Ci sto lavorando per bene e mi sto divertendo abbastanza

        "Mi piace"

  8. Ciao Mister, sto provando la nuova tattica e devo dire che è davvero ben fatta. Volevo chiederti però quale sara la prossima tattica, L anno scorso ho provato quelle di Sarri e di Guardiola e me ne sono innamorato, di conseguenza spero che la prossima tattica sia una delle 2 anche se, non mi dispiacerebbe provare quella di Tuchel. Ti ringrazio in anticipo per l attenzione! ps tempo fa ti chiesi se si poteva realizzare qualcosina tipo la tattica di Inzaghi alla Lazio e sinceramente ancora ci spero visto che le ho provate tutte ma non ne gira neanche una! Grazie!

    "Mi piace"

    • Ciao Danilo, non ho ancora scelto quale tattica emulare, possibile che sia una di quelle da te menzionate. La tattica di S. Inzaghi non è nei miei pensieri però non precludo nulla, vedremo se riesco! 😉

      "Mi piace"

  9. Ciao Bopho, sto impazzendo per poter creare la tattica di Bielsa con il Leeds. Sto prendendo spunto da quella che hai creato tu per fm16 ma non riesco ad attuarlo nel fm19. Come potrei fare?
    Grazie

    "Mi piace"

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...