[Tattiche FM18] 4-4-2 Ralph Hasenhüttl

Ho deciso di spingere il piede sull’accelleratore e dopo la tattica di Marcelino di pochi giorni fa, ecco a voi quella Ralph Hasenhüttl.

A differenza della versione di FM17 penso di aver trovato il giusto equilibrio ed efficacia in una sola tattica.

Non rimane che presentarvela.

 

FILOSOFIA TATTICA

La descrizione tattica ovviamente rimane invariata allo scorso anno e potrete consultare le informazioni visitando la tattica di FM17.

tacticsleipzig2_zpsbmr2gmx3

4-4-2 con relativi movimenti in campo

Un’unica considerazione che mi preme illustrarvi è la presa visione di un movimento tattico offensivo che nella versione precedente mi era sfuggito.

Questo movimento è molto importante perchè modifica la struttura di gioco in una sorta di 4-3-3 asimmetrico in fase di contrattacco.

attacksituation_zpsrjd4grp7

Movimento all’interno di Forsberg con Sabitzer che rimane largo salendo all’altezza delle punte.

Questo movimento lo si riscontra in fase di possesso ma anche in fase di pressing posizionale e rende la tattica davvero particolare.

Per maggiori informazioni vi consiglio di visionare quest’analisi tattica davvero ben fatta:

Guardando questi due video potrete constatare voi stessi i movimenti emulati nella mia tattica, i quali risultano pressochè identici.

 

EMULAZIONE TATTICA

Probabilmente rispetto allo scorso anno il ME è sicuramente migliorato nel rispecchiare fedelmente i movimenti che si attribuiscono nel comparto tattico a squadra e giocatori. La squadra si dispone in un 4-4-2 flat, disposizione in campo fluida e mentalità contropiede.

leipzigtactic2_zpsstvqgrzj

Una delle caratteristiche predominanti nella tattica di Ralph Hasenhüttl è la velocità di manovra.

L’ampiezza di gioco rimane abbastanza stretta seppur nello screen io abbia selezionato abbastanza larga. Questo è dovuto alla scelta della mentalità contropiede.

La squadra rimane quindi molto compatta ad occupare la zona centrale del campo.

Il pressing è alto e molto intenso ma a differenza di quanto si pensi, non è portato fino al portiere, il Leipzig tende ad aspettare sempre il primo passaggio per poi pressare posizionalmente l’uomo in possesso.

La costruzione sfrutta soprattutto la verticalità e quindi il centro del campo ma non disdegna la sovrapposizione dei terzini per dare ampiezza alla manovra.

Giocando così stretto, gli uno due e quindi i passaggi corti in fase di costruzione aiutano a velocizzare la manovra.

In fase offensiva ho preferito mantenere le impostazioni standard e attribuire così i movimenti ai giocatori singolarmente.

 

Conclusioni

  • Tattica testata con RB Leipzig, Fenerbahce, Leicester e Bournemouth.
  • Fate apprendere in maniera corretta la tattica
  • La tattica si adatta a quasi tutti i tipi di squadre, però fate attenzione ai livelli di aggressività, squadre che attuano un gioco fatto di possesso difficilmente hanno giocatori adeguati per attuare questo stile di gioco
  • L’ala sinistra deve essere un giocatore tecnico e veloce ma anche con qualità di passaggio. Potete adattare anche un trequartista in questo ruolo
  • L’ala destra invece è una ala diciamo vecchio stampo, consiglio di piede destro, nel caso di Sabitzer che è ambidestro ancora meglio
  • Per il centravanti meglio punte veloci e sguscianti non ai pivot, mentre per la punta che pressa sara importante che sia veloce ma anche con fisico e aggressività
  • Utilizzate le urla per incidere sul morale dei giocatori e dopo un vostro gol chiedete loro di concentrarsi

 

Si conclude qui l’emulazione tattica di Ralph Hasenhüttl, per ogni dubbio non esitate a scrivermi qui sul blog o sul mio account Twitter.

 

Vietato postare altrove senza il mio consenso

 

DOWNLOAD

 

 

 

Annunci

28 thoughts on “[Tattiche FM18] 4-4-2 Ralph Hasenhüttl

  1. Ciao Bophonet!
    Volevo farti una domanda sulle grida: cosa intendi con “incidere sul morale dei giocatori”?
    Ho fatto alcune prove ma l’unica che mi ha fatto vedere dei cambiamenti tangibili è stata “mostrate più grinta”. Tu ne utilizzi diverse?

    Mi piace

    • Ne approfitto per fare un’altra domanda: che caratteristiche deve avere l’attaccante che pressa? Perché stando a ciò che viene evidenziato ingame, le qualità tecniche contano poco o niente. Che ne pensi?

      Mi piace

    • Ciao Veertien, io solitamente utilizzo incoraggia quando la partita non si sblocca nonostante molte occasioni. Appena segno dico o mostrate più grinta e soprattutto rimanete concentrati per non subire un rabbioso ritorno dell’avversario dopo lo svantaggio. Se vedo che sono in vantaggio e voglio strafare domando di più. In alternativa se noto che sono in vantaggio ma stanno sprecando molte occasioni grido andate avanti.

      Mi piace

  2. Hey Bophonet, I love your work and I have had fun with all your tactics! Have you considered Tedesco’s tactic at Schalke? Also a tactic from the past with the ‘Magic Rectangle’ with Villareal, I believe the managers were Pelligrini and then Garrido with players like Guisseppe Rossi, Borja Valero, Cazorla, Nilmar and Senna. That could be a fun challenge.

    Mi piace

  3. Ciao, ho amato questa tattica tant’è che ho voluto riprenderla nel 19, ma avrei alcuni accorgimenti da chiederti: come mentalità ho usato contropiede fluido, la punta che pressa l’ho settata “attaccare” per essere anche più incisiva in zona gol, e cosi funziona anche bene, ma l’ala destra se fosse un mancino sarebbe troppo usare quella invertita?

    Mi piace

    • Ciao Novi, la prima tattica che posterò sarà proprio questa, un pò di pazienza perchè è in fase di test. Sulla tua domanda, io non metterei ala invertita perchè c’è già il regista largo che converge dentro e verrebbe meno il 4-3-3 asimmetrico che fa il Leipzig. Ciao!

      Mi piace

      • Ok, grazie della precisazione. Un ultima cosa, anche voi avete notato che quando arrivano sul fondo anziché crossare temporeggiano venendo rimontati e nella maggior parte dei casi si prende contropiede? Ho provato di ogni, ho dato istruzioni al cross di prima, ma nulla… in più ho messo cross bassi e li fanno tutti alti…non ho idea di cosa fare

        Mi piace

      • Si purtroppo si, soprattutto se si trovano con il piede debole. Penso possa migliorare con qualche aggiornamento futuro. Spesso la cosa peggiora se si utilizza uno stile di gioco compassato.

        Mi piace

Rispondi a hard to kill Annulla risposta

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...